immagini Procreazione Assistita

Fecondazione eterologa: ovodonazione e donazione dello sperma


Ovodonazione (donazione degli ovociti) [indice]

L'ovodonazione consiste nella fecondazione eterologa ottenuta tramite donazione degli ovociti da parte di una donatrice. La donna che desidera ricevere la donazione degli ovociti lo fa perchè i suoi ovociti non sono più in condizioni idonee per dare origine ad embrioni che possano svilupparsi fino a completare la gravidanza, oppure perchè, a causa dell'età o di altri fattori, la probabilità che ciò accada è così bassa da sconsigliare ulteriori tentativi coi propri ovociti.

Nel nostro programma di ovodonazione, attivo dal 1990. la donatrice è anonima ma viene scelta in base alle richieste della paziente (vedi nel seguito) e l'ovodonazione avviene in modalità "full-eggs", indicando con tale termine inglese che gli ovociti prodotti dalla donatrice vengono tutti donati (si noti che, nel nostro caso, la donatrice NON è una paziente che dona ovociti in soprannumero). Se sono in numero sufficiente, gli ovociti prodotti dalla donatrice vengono distribuiti tra due pazienti (non più di due), in modo che ciascuna abbia almeno 5 ovociti di buona qualità (normalmente sono 7).

Dopo la fecondazione, con tecnica FIVET o ICSI a secondo delle indicazioni cliniche, vengono selezionati due embrioni per il trasferimento. Gli embrioni che rimangono possono venire congelati per un eventuale ulteriore tentativo.

L'eventuale distribuzione degli ovociti nella ovodonazione ha il vantaggio di contenere il costo medio della stimolazione della donatrice e di ridurre lo sperco di ovociti, perchè, comunque, salvo casi particolari, non verrebbero trasferiti più di due embrioni e, nell'ovodonazione, è meglio ricorrere a embrioni freschi piuttosto che utilizzare embrioni congelati, per un eventuale ulteriore tentativo, se il ciclo di ovodonazione dovesse fallire.

Nella nostra clinica il tempo di attesa per l'ovodonazione è normalmente inferiore ai tre mesi,

Su richiesta è possibile avere una donazione degli ovociti in esclusiva, in cui tutti gli ovociti prodotti dalla donatrice vengono utilizzati per una sola paziente. E' anche possibile che la donatrice per l'ovodonazione venga portata direttamente dalla paziente (normalmente si tratta di una consanguinea più giovane della paziente).

Per un trattamento di ovodonazione sono normalmente sufficienti 4 giorni di permanenza a Cipro, perchè il trattamento preliminare di sincronizzazione può essere convenientemente effettuato in Italia, sotto il controllo del medico ginecologo di fiducia della paziente

Le donatrici che selezioniamo attraverso il nostro programma di ovodonazione sono:

  • completamente controllate per le malattie sessualmente trasmissibili, attraverso la ricerca degli anticorpi specifici (HIV, HBsAg, anti-HBc, HCV, VDRL)

  • di età inferiore ai 34 anni

  • selezionate nei riguardi di problemi di salute che potrebbero evidenziare familiarità

  • di varie origini etniche, in modo da poter scegliere la stessa etnia della donna ricevente


La percentuale di successo dell'ovodonazione [indice]

Se l'endometrio della ricevente è in buone condizioni, la percentuale di successo nella fecondazione eterologa con ovodonazione presso la nostra clinica è molto elevata (attorno al 70%) perchè gli ovociti provengono da donne di provata fertilità con un'età inferiore ai 34 anni. In ogni caso l'ovodonazione offre le percentuale di successo più elevata perchè la probabilità che una gravidanza inizi e arrivi felicemente a termine dipende molto dalla qualità degli ovociti, che a sua volta dipende molto dall'età della donna.

Preferiamo parlare chiaro per evitare di illudere le pazienti. Siccome tutti gli ovociti che una donna ha a disposizione (patrimonio ovocitario) nascono assieme a lei, hanno la sua stessa età.

Dopo i 35 anni la qualità degli ovociti inizia progressivamente a peggiorare e la fertilità diminuisce sempre più. Ciò accade in maniera diversa da donna a donna, ma, in genere, dopo i 40 anni, la probabilità di avere una gravidanza a termine è molto bassa. Ciò non significa che sia impossibile. Alcune donne hanno bambini per via naturale in età avanzata, ma è un po' come vincere ad una lotteria. Come per la lotteria, non ci si può fare affidamento per programmare la propria vita e, se si viene illuse dalla possibilità di utilizzare ancora i propri ovociti, si rischia di aspettare troppo e di subire un senso di frustrazione, che porta alla depressione, pregiudicando ancor più la probabilità di avere un figlio

Una donna che, per vari motivi, decidesse di aspettare a diventare madre, potrebbe congelare in via preventiva i propri ovociti presso la nostra banca di crioconservazione, in modo da fermare per loro lo scorrere del tempo e avere i propri ovociti a disposizione, ancora giovani, quando decide di avere un figlio. Ma deve farlo prima, perchè indietro nel tempo non si può andare... poi l'ovodonazione rimane l'unica strada percorribile

Purtroppo non ci sono esami per valutare con precisione la qualità degli ovociti (spesso dalle analisi pare tutte apposto ma il figlio non arriva) e il miglior indice di valutazione resta il numero di fallimenti ripetuti dei trattamenti ICSI, che sono quasi sempre l'ultima spiaggia prima di approdare all'ovodonazione


Quali sono le candidate all'ovodonazione? [indice]

Le candidate alla fecondazione eterologa mediante donazione degli ovociti sono:

  • le donne affette da insufficienza ovarica primaria

  • le donne in menopausa fisiologica o affette da menopausa precoce

  • le donne portatrici di malattie geneticamente trasmissibili

  • le donne che hanno avuto ripetuti insuccessi nel rispondere alla stimolazione ovarica

  • le donne che hanno avuto ripetuti insuccessi nei trattamenti ICSI


Procedura di preparazione all'ovodonazione in Italia [indice]

Nella fase preparatoria il ciclo mestruale della donna che desidera effettuare la fecondazione eterologa tramite ovodonazione viene sincronizzato con quello della donatrice. Per ottenere la sincronizzazione, alla donna che desidera ricevere la donazione degli ovociti viene somministrata una opportuna terapia ormonale che permette di alterare la durata del suo ciclo in modo da poterlo portare in fase con quello della donatrice

Questa fase preparatoria, che richiede un periodo relativamente lungo, in cui devono essere effettuati esami strumentali ed ematici, può essere convenientemente effettuata in Italia sotto il controllo del proprio medico ginecologo di fiducia, in modo da ridurre al minimo la permanenza nella nostra Clinica e i costi ad essa associati. Il vantaggio è anche quello di poter eseguire a carico della struttura pubblica gli esami relativi alla fase preparatoria.

Procedura di ovodonazione presso la nostra clinica [indice]

Se la fase preparatoria alla fecondazione eterologa tramite ovodonazione viene eseguita in Italia, il tempo di permanenza a Nicosia, per i trattamenti da eseguire presso la nostra Clinica, si riduce normalmente a pochi giorni: da 3 a 5

Contestualmente al pick-up degli ovociti dalla donatrice (vedi: prelievo degli ovociti), si procede al prelievo per via naturale degllo sperma dal compagno della ricevente. Gli ovociti provenienti dalla donatrice, per essere fecondati, vengono messi subito a contatto con gli spermatozoi tramite FIVET o ICSI in funzione della qualità degli spermatozoi. In casi si oligospermia o di azoospermia si può ricorrere a tecniche di concentrazione o di prelievo diretto degli spermatozoi dall'epidimio o dal tessuto del testicolo (vedi: prelievo degli spermatozoi)

Se il compagno della donna che deve ricevere l'ovodonazione ha impegni inderogabili, il suo seme può essere prelevato anche molto tempo prima per essere congelato e scongelato alla bisogna

Se la donna che desidera effettuare la fecondazione eterologa mediante ovodonazione non ha un compagno o ha un compagno non fertile si può ricorrere al seme di un donatore

Prima del trasferimento, attraverso una opportuna terapia ormonale, l'utero della ricevente viene preparato a ricevere gli embrioni

Tra gli embrioni che si formano ne vengono scelti due (il numero viene concordato con la donna che li riceve) per il trasferimento nell'utero della ricevente. Vengono scelti quelli che appaiono nelle condizioni migliori per essere impiantati. La verifica viene fatta attraverso un esame visivo, oppure strumentale, se la ricevente desidera eseguire una diagnosi preimpianto. Gli embrioni giudicati in buona salute, ma in sovrannumero, vengono crioconservati nella Banca di Crioconservazione del Centro Pedieos per essere eventualmente utilizzati in futuro, se la ricevente volesse cercare un'altra gravidanza


Procedura di abbinamento tra donatrice e ricevente [indice]

La donna che desidera sottoporsi alla fecondazione eterologa mediante ovodonazione, per essere ammessa a partecipare al programma di donazione degli ovociti, deve completare un questionario che riporta i dettagli delle sue caratteristiche e di quelle del suo compagno. Se non ha un compagno potrà indicare le caratteristiche del suo compagno ideale. Il coordinatore del programma tenterà quindi di trovare la donatrice degli ovociti ed eventualmente un donatore di sperma, in modo da avvicinarsi il più possibile alle caratteristiche indicate sul questionario. Tra le caratteristiche da indicare sul questionario ci sono: colore della pelle, colore dei capelli, colore degli occhi, altezza, peso e gruppo sanguigno. Le foto della donatrice degli ovociti e quelle dell'eventuale donatore di sperma, non verranno mai rese note, per mantenere l'anonimato dei donatori, nè i donatori potranno mai conoscere chi ha ricevuto i loro gameti. I donatori restano anonimi per chi riceve e chi riceve resta anonima ai donatori, a meno che, ovviamente, non sia la donna stessa che desidera ricevere la donazione a procurarsi i donatori.

La procedura di abbinamento tra la donna che si sottopone alla fecondazione eterologa mediante ovodonazione e la donatrice degli ovociti, permette alla donna che si sottopone alla fecondazione eterologa di avere dei figli che le assomigliano molto, favorendo la naturalezza del processo di integrazione familiare nonostante si tratti di fecondazione eterologa.

La somiglianza e l'anonimato permettono facilmente a chi si sottopone alla fecondazione eterologa mediante ovodonazione presso la nostra clinica, di conservare per sempre dentro di sè il segreto della fecondazione eterologa, comportandosi come se il figlio fosse frutto della fecondazione del proprio ovocita

Alle donne che desiderano ricevere una donazione viene fornita una linea diretta col coordinatore delle donazioni in modo che possano comunicare direttamente ogni loro dubbio o richiesta relativamente al programma di donazione.


Vuoi regalare la gioia della maternità ad una donna meno fortunata di te? [indice]

Per partecipare come donatrice al nostro programmo di fecondazione eterologa mediante ovodonazione, devi essere una donna in salute, con un'età compresa tra 20 e 32 anni. Non importa se hai già dei figli oppure no o se hai già donato in passato. Scrivici una email direttamente dalla tua casella di posta oppure utilizza il modulo che appare cliccando sull'icona della busta, in cima a questa pagina Internet . Se verrai accettata come donatrice dal nostro centro, riceverai le necessarie informazioni prima di darci il tuo consenso alla donazione degli ovociti. Alle donatrici vengono fatti le analisi necessarie a scongiurare la presenza di malattie sessualmente trasmissibili. Le donatrici vengono seguite attentamente durante il processo di stimolazione ovarica, esattamente nello stesso modo delle pazienti del nostro Centro. E' importante che le donatrici si sentano libere di discutere qualsiasi problema o di porci qualsiasi domanda quando lo desiderano.


Donazione dello sperma [indice]

Si prega di fare riferimento alle informazioni contenute nella sezione relativa alla crioconservazione. Questo capitolo è riservato all'ovodonazione ovvero alla donazione degli ovociti da parte di una donatrice




Indice ipertestuale del sito

Informazioni sulla Clinica, sul nostro staff e su Cipro

Informazioni sulle tecniche di fecondazione artificiale utilizzate

Leggi le ultime notizie dal mondo sulla fecondazione artificiale


Sito medico-scientifico del Centro IVF Pedieos
  Ti diamo il nostro benvenuto
  Avrò un bambino diverso dagli altri?
  Quando puoi chiedere il nostro aiuto?

Prelievo degli ovociti con ovulazione naturale o indotta
  L'ovulazione
  Come si prelevano gli ovociti maturi?
  Ciclo Stimolato o ciclo naturale?
  Ciclo Stimolato
  Ciclo Naturale

Come fare quando l'ovulazione non c'è e non può essere indotta?
  La tecnica IVM non richiede l'ovulazione
  Eventuale accesso al nostro programma di donazione degli ovociti

Prelievo degli spermatozoi nella procreazione assistita
  Eventuale accesso alla nostra banca dello sperma
  Come si prelevano gli spermatozoi?
  Azoospermia
  Analisi automatizzata dello sperma col software SCA

Tecniche di fecondazione
  Premesse
  Inseminazione intrauterina (IUI)
  Trasferimento tubarico di gameti (GIFT)
  Fecondazione in vitro classica (FIVET o IVF)
  Il metodo ICSI - microinseminazione

Diagnosi preimpianto e trasferimento dell'embrione nell'utero
  Premesse
  Trasferimenti tubarici di embrioni (TET) o di zigoti (ZIFT)
  La diagnosi preimpianto (PGD/PGS)

Fecondazione eterologa: ovodonazione e donazione dello sperma
  Ovodonazione (donazione degli ovociti)
  La percentuale di successo dell'ovodonazione
  Quali sono le candidate all'ovodonazione?
  Procedura di preparazione all'ovodonazione in Italia
  Procedura di ovodonazione presso la nostra clinica
  Procedura di abbinamento tra donatrice e ricevente
  Vuoi regalare la gioia della maternità ad una donna meno fortunata di te?
  Donazione dello sperma

La crioconservazione
  Il freddo ferma il tempo
  La vitrificazione

La banca dello sperma
  Dal 1982
  Criobanca privata
  Donatori di sperma
  Condizioni in cui si trova il seme decongelato

La Crioconservazione degli ovociti
  L'utilità della crioconservazione degli ovociti
  Chi può avvantaggiarsi della crioconservazione degli ovociti
  Percentuale di successo nella fecondazione di ovociti crioconservati

La crioconservazione degli embrioni
  L'utilità della crioconservazione degli embrioni
  Percentuale di successo nell'impianto di embrioni crioconservati


Pedieos I.V.F. Center
Procreazione Medicalmente Assistita

Anemomylos building, Office No. 201
8 Karaoli & Byron Corner
Nicosia 1095 Cipro

P.IVA: CY00417893I


Copyright © Pedieos IVF Center 2010-2011
Webdesigner: ProSee.it   

Valid HTML 4.01 Transitional

si prega di leggere:"disclaimer e privacy"
Una donna di 49 anni e 54 giorni ha dato alla luce, con parto cesareo, una bambina di 2850g nell'ottobre del 1990. L'ovocita fecondato è stato impiantato nell'utero della paziente sotto la supervisione del Dott. Trokoudes, Direttore del Centro di Procreazione Assistita Pedieos a Nicosia, Cipro. (Guinness Book of Records, 1992)

fecondazione_assistita_fluk

fecondazione_assistita_flgr

Procreazione Assistita Pedieos scrivici

Procreazione Assistita Pedieos torna alla pagina principale

fecondazione_assistita_menu


Se non vuoi spedire alcun messaggio
clicca sull'icona della busta barrata

Ricopia il numero 4521 nel riquadro (antispamming):

Indica il tuo nome se vuoi:

Indica il tuo indirizzo email:
(o quello a cui desideri ricevere la risposta)


Ripeti per favore il tuo indirizzo email:
(o quello a cui desideri ricevere la risposta)


Descrivi il tuo problema: